• Home / CITTA / Amantea: dissequestrato il porto, ma saranno prelevate alcune barche

    Amantea: dissequestrato il porto, ma saranno prelevate alcune barche

    Saranno prelevate e portate
    nell'area industriale di Amantea (Cosenza) un centinaio di
    barche attualmente ormeggiate nel locale porto e delle quali non
    e' stata ancora accertata la proprieta'. Lo ha deciso la Dda di
    Catanzaro che, nell'ambito dell'inchiesta contro i presunti
    affiliati alla cosca Gentile di Amantea, aveva sequestrato tutto
    il porto della localita' Tirrenica.
    Il procuratore aggiunto della Dda, Mario Spagnuolo, ed il pm
    della Procura di Paola, Domenico Fiordalisi, titolari delle
    indagini, infatti, hanno emesso stamani un provvedimento di
    sequestro di tutte le barche di cui non e' ancora chiara la
    proprieta' perche' c'e' il sospetto che siano provento del
    riciclaggio di denaro sporco. La Dda ha anche disposto il
    dissequestro del porto a partire dal 28 gennaio prossimo.
    Contestualmente, il procuratore capo della Repubblica di
    Paola, Luciano D'Emmaniele, ed il pm Fiordalisi, hanno emesso un
    provvedimento di sequestro di tutti i manufatti abusivi scoperti
    all'interno del porto da personale della Capitaneria,
    disponendone l'immediata distruzione. In tal modo, nel momento
    in cui il porto sara' formalmente dissequestrato, sara'
    completamente libero da qualsiasi opera abusiva. (ANSA).