• Home / CITTA / Ed il boss “suggerì” al Sindaco di Seminara di ricandidarsi…

    Ed il boss “suggerì” al Sindaco di Seminara di ricandidarsi…

    Alle ultime elezioni comunali a Seminara Antonio Pasquale Marafioti, sindaco uscente che non avrebbe voluto ricandidarsi, fu costretto a ripresentarsi dal capo della cosca Gioffre', Rocco Antonio Gioffre'. Negli atti dell'inchiesta della Dda che ha portato agli arresti per le presunte infiltrazioni mafiose della cosca Gioffre' nel Comune di Seminara, e' inserita l'intercettazione di un colloquio telefonico tra Gioffre' e Marafioti in cui il boss dimostra di avere il controllo quasi matematico del sostegno elettorale che puo' garantire al sindaco uscente. ''Tu ti devi candidare – dice Gioffre' a Marafioti nel colloquio intercettato – perche' qui decido io e la tua elezione e' sicura. Possiamo contare su 1.750 voti' e sono piu' che sufficienti per vincere''. Il dato sui voti disponibili riferito da Gioffre' ha trovato poi un riscontro pieno all'esito del voto. La lista Insieme per Seminara, che ha sostenuto la candidatura a sindaco di Marafioti, ha ottenuto, infatti, 1.758 voti. Il controllo della cosca, secondo quanto hanno riferito i magistrati della Dda di Reggio ed i carabinieri, e' stato attuato anche sullo spoglio dei voti nel corso del quale Rocco Antonio Gioffre' ha mantenuto continui contatti telefonici con i suoi emissari inviati nei seggi elettorali, chiedendo aggiornamenti sull'evolversi dalla situazione. La vittoria della Lista insieme per Seminara e' stata salutata con manifestazioni di gioia per le vie del paese. (ANSA).