• Home / CITTA / DDA: “Chiesa non ha avuto alcun ruolo in pax mafiosa”

    DDA: “Chiesa non ha avuto alcun ruolo in pax mafiosa”

    Mons. Bregantini e la Chiesa di Locri non hanno avuto alcun ruolo, se non sul piano strettamente spirituale, nella tregua in atto a San Luca. E' quanto ha riferito la Dda di Reggio  facendo riferimento a quanto pubblicato ieri da alcuni organi d'informazione in merito alla pax mafiosa che ha fatto seguito alla strage di Ferragosto a Duisburg, in Germania. La tregua tra le cosche coinvolta nella faida di San Luca ha trovato conferma in alcune intercettazioni dell'inchiesta che sabato scorso ha portato all'arresto del sindaco e del vicesindaco di Seminara, Antonio Pasquale Marafioti e Mariano Battaglia, e del presunto capocosca Rocco Antonino Gioffre'. La cosca Gioffre', secondo l'accusa, avrebbe avuto il controllo dell'attivita' del Comune. Secondo la Procura non c'e' alcun elemento acquisito all'indagine dal quale si puo' dedurre che la tregua tra le cosche Pelle-Vottari e Nirta-Strangio sia stata sancita nel corso di un summit tra boss della 'ndrangheta nei pressi del santuario della Madonna di Polsi. Secondo quanto e' emerso dall'inchiesta, la tregua e' garantita da esponenti di primo piano delle due cosche coinvolte nella faida. (ANSA).