• Home / CITTA / Bando Regione: esclusi parenti dei consiglieri. Ma sarà legale?

    Bando Regione: esclusi parenti dei consiglieri. Ma sarà legale?

    I parenti e gli affini sino al terzo grado dei consiglieri regionali e dei dirigenti della Regione saranno esclusi dalla partecipazione al bando per gli stage rivolti ai giovani laureati, oggetto del protocollo d’intesa firmato oggi pomeriggio a palazzo Campanella. Lo ha reso noto il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Giuseppe Bova. “E’ una misura di grande severità ma abbiamo ritenuto giusto applicarla. Non può esistere neanche lontanamente – ha detto Bova – il sospetto che qualcuno, in ragione dei propri rapporti parentali, possa essere avvantaggiato”.