• Home / CITTA / Welfare: precari Reggio bocciano protocollo

    Welfare: precari Reggio bocciano protocollo

    Disoccupati, precari, lavoratori in nero di Reggio Calabria, hanno bocciato il protocollo sul welfare. Su 109 votanti, i no sono stati 93, 10 i si, 3 le schede bianche e 3 quelle nulle. Lo rende noto l'associazione ''Ottominuti'' di Reggio Calabria.
    I precari hanno votato presso la facolta' di architettura, il liceo classico, la stazione centrale di Reggio Calabria e presso il centro per l'impiego.
    ''La consultazione precaria – commenta l'associazione – ci ha dato la possibilita' di intercettare le moltitudine di invisibili: precari, disoccupati, lavoratori in nero che vivono con estremo disagio la realta' di un meridione ormai fuori dall'agenda politica del governo Prodi.
    Gli 'invisibili' che hanno partecipato alla consultazione affermano che bisogna portare avanti soprattutto in un territorio come quello calabrese soffocato dalla 'ndrangheta, non misure emergenziali, ma atti concreti come il salario sociale che puo' rappresentate il primo passo per liberare i giovani calabresi dalle logiche clientelari e dalla subalternita' verso il padrone di turno che spesso e' il rappresentante legale delle organizzazioni criminali che opprimono la Calabria''. (Adnkronos)