• Home / CITTA / Udienza omicidio Fortugno, di scena i politici

    Udienza omicidio Fortugno, di scena i politici

    Con l'interrogatorio del sindaco di Villa San Giovanni, Rocco Cassone, e' ripreso stamani a Locri il processo ai presunti mandanti ed esecutori dell'omicidio di Francesco Fortugno, il vice presidente del consiglio regionale della Calabria ucciso nell'ottobre del 2005. Cassone sta raccontando ai giudici di un incontro avuto il giorno prima dell'omicidio con Fortugno e altri esponenti della Margherita. Nell'udienza di oggi e' previsto anche l'interrogatorio dell'ex presidente del consiglio regionale della Calabria e attuale parlamentare di Forza Italia, Luigi Fedele; dei consiglieri regionali Leopoldo Chieffallo, Roberto Occhiuto e Francesco Sulla; dell'ex presidente della Provincia di Reggio , Cosimo Calabro'. Nel processo sono imputate otto persone, quattro delle quali accusate dell'omicidio di Fortugno: Salvatore Ritorto, indicato come l'esecutore materiale; Alessandro e Giuseppe Marciano', padre e figlio, che sarebbero stati i mandanti del delitto, e Domenico Audino. Con l'accusa di associazione per delinquere di tipo mafioso sono imputati Vincenzo Cordi', Antonio e Carmelo Dessi' e Alessio Scali. (ANSA).