• Home / CITTA / Testimone di giustizia Masciari: “Vorrei libertà in spostamenti”

    Testimone di giustizia Masciari: “Vorrei libertà in spostamenti”

    E' una sorta di odissea quella raccontata dal testimone di giustizia Pino Masciari il quale, in una nota, denuncia una sorta di ''limitazione nei propri spostamenti''. Masciari, inoltre, lamenta il fatto che per recarsi a Catanzaro, per una testimonianza in un processo, gli sono state assegnate due automobili che hanno avuto guasti durante il viaggio. ''Sono partito dalla localita' protetta – racconta Masciari – il 2 ottobre per recarmi a testimoniare in un processo. Ebbene la macchina vecchia e obsoleta su cui viaggiavo si e' rotta lasciando me e la scorta per strada. E' stata trovata un' altra autovettura e siamo ripartiti per la Calabria ma anche quest' altra macchina, stremata di chilometri, ha avuto un guasto all' impianto elettrico per cui abbiamo camminato senza fari''. Dopo l'udienza Masciari ha chiesto di trattenersi nel capoluogo calabrese per risolvere alcuni problemi personali. ''Un maresciallo dei carabinieri – ha aggiunto – ha pero' riferito al caposcorta che non potevo sostare perche' la permanenza doveva essere limitata al tempo dell' espletamento dell'impegno giudiziario. E cosi' ho dovuto fare l'ennesima attesa nel cortile del Comando Provinciale di Catanzaro dove ci siamo recati per definire la vicenda e dove poi c'e' stata detto che avevamo liberta' di muoverci e che non avevo vincoli in proposito''. Masciari avrebbe inoltre voluto partecipare anche all'udienza di un processo previsto per stamani a Crotone. ''Sta di fatto – sostiene il testimone di giustizia – che dal Servizio Centrale di protezione mi ha chiesto di esibire un' istanza scritta da inoltrare al Presidente del Tribunale, perche' questi valutasse la possibilita' affinche' io presenziassi all' udienza. Ovviamente nel rivendicare il mio status di libero cittadino, che ha denunciato e quindi ha il dovere ma anche il diritto ad assistere all' udienza, non ho inoltrato alcuna istanza. E' inutile dire lo stato d' animo quale puo' essere''.(ANSA).