• Home / CITTA / Reggio, il Sindaco bacchetta la Reges

    Reggio, il Sindaco bacchetta la Reges

    Il Sindaco Giuseppe Scopelliti ha scritto una lettera all’amministratore delegato della Reges, la società mista comunale che si occupa di accertamento, liquidazione, riscossione delle entrate di natura tributaria e patrimoniale, poiché in questo ultimo periodo “si sono intensificate le rimostranze dei cittadini – utenti, in ordine alla notifica di cartelle esattoriali che, secondo quanto sostenuto dagli stessi, sono ripetitive, ovvero in misura eccessiva rispetto ai pagamenti già effettuati, inducendoli a nutrire non poche perplessità in merito”. Nella missiva inviata al dott. Riziero Pozzi, il primo cittadino sottolinea che “al riguardo va aggiunta la protesta avanzata dalle associazioni dei consumatori che lamentano, di contro, il recapito di cartelle esattoriali il cui importo è inferiore ai 5 euro. Questa amministrazione – aggiunge Scopelliti – ha costituito la società mista, cui ha affidato la gestione dei tributi, consapevole della professionalità del partner privato, con il preciso intento di migliorare l’efficienza del servizio ed al fine di instaurare un continuo rapporto di consulenza, fiducia e trasparenza a garanzia del principio di imparzialità e di ottemperanza da parte di tutti i contribuenti”.
    Sulla scorta di tali presupposti il Sindaco di Reggio Calabria ha chiesto all’amministratore delegato della Reges di “sensibilizzare tutta la struttura affinché venga scongiurato il verificarsi di ulteriori episodi di incongruenza che, provocando un senso di diffidenza nei cittadini, vanifichino gli intenti prefissati”.
    (ROTO SAN GIORGIO)