• Home / CITTA / Reggino arrestato a Cagliari con oltre un chilo e mezzo di droga

    Reggino arrestato a Cagliari con oltre un chilo e mezzo di droga

    E' sbarcato al porto di Cagliari con un chilo e 600 grammi di cocaina purissima, nascosta fra rami di peperoncino. Un 70 enne della provincia di Reggio Calabria, Antonio Nirta, e' stato arrestato domenica scorsa dalla Guardia di finanza, con l'accusa di trasporto e detenzione di droga. Appena sceso dalla motonave Tirrenia proveniente da Palermo, l'uomo ha mostrato segnali di nervosismo alla vista dei militari impegnati in un servizio di controllo ordinario. Gli accertamenti sui bagagli a mano hanno portato alla scoperta della droga. L'uomo ha detto di essere venuto in Sardegna per acquistare del bestiame ma i controlli dei militari hanno consentito di accertare che l'anziano signore, ufficialmente allevatore, non aveva denaro con se'. Secondo una prima stima, la cocaina, una volta tagliata e immessa sul mercato, avrebbe potuto fruttare circa 800 mila euro. In un'altra operazione risalente allo scorso 23 settembre, la guardia di finanza ha arrestato, sempre nel porto del capoluogo sardo, un corriere nigeriano di 26 anni, William Festos. Anche in questo caso, l'uomo era appena sbarcato dalla motonave Tirrenia, proveniente stavolta da Civitavecchia, quando, alla vista dei militari ha mostrato un atteggiamento ansioso. Le fiamme gialle lo hanno, dunque, accompagnato in una struttura sanitaria, dove e' stato sottoposto a un'ecografia con la quale si e' accertato che l'extracomunitario aveva ingerito 4 ovuli contenenti circa 214 grammi di cocaina purissima. Il corriere nigeriano dovra' rispondere di trasporto e detenzione di sostanze stupefacenti. (AGI)