• Home / CITTA / PD: Berti, Riserve e perplessità ma aspettative sono alte

    PD: Berti, Riserve e perplessità ma aspettative sono alte

    domenico_berti"In tutta la Calabria, la presentazione ufficiale dei candidati all'assemblea regionale e nazionale del PD ha evidenziato una forte attenzione e partecipazione popolare che dimostra come l'attenzione nei confronti di questa nuova formazione sia, nel bene e nel male, molto alta ed altrettanto alte sono le aspettative anche in presenza di perplessità, critiche e riserve".
    Lo sostiene, in una dichiarazione, Domenico Berti, candidato – in terza posizione – di Reggio Calabria – all'assemblea regionale del Partito Democratico con la lista "A testa alta per la Calabria" nel collegio n.5 (Rende).

    "Spiegare il perché della necessità di un partito diverso – aggiunge Berti – non è stato difficile. L'esigenza è viva, palpabile. La crisi di una intera classe dirigente non ha bisogno di essere studiata; bisogna risolverla nel più breve tempo possibile e con determinazione.
    Prendere tempo per 'dibattere' sull'individuazione di responsabilità in capo a qualcosa o qualcuno non è necessario e, per fortuna, la tesi è condivisa da tutti coloro che senza sosta, stanno lavorando per il colpo di reni decisivo verso il 14 ottobre".

    "Il PD che immagino – sostiene ancora Berti – è quello che restituisca spazio ai cittadini ed alla buona politica. Il PD che abbia il coraggio di decidere, ma la pazienza di ascoltare. La forza riformista unita alla conservazione dei principi fondanti del nostro ordinamento politico e giuridico.
    Il voto del 14 ottobre non è il fine del nostro lavoro e del nostro impegno – conclude Berti – ma l'inizio di una fase, o veltronianamente, di una stagione nuova per la politica. Per la politica in Calabria rappresenterà la fine di un periodo lungo qualche lustro di vero e proprio "buio della politica". (ANSA)