• Home / CITTA / Locri, incendio distrugge libreria storica

    Locri, incendio distrugge libreria storica

    Un incendio, causato probabilmente da un corto circuito, ha distrutto questo pomeriggio a Locri la libreria di Francesco Pancallo. Intorno alle 14, infatti, un incendio di vaste proporzioni ha mandato in cenere migliaia di volumi frutto del lavoro del titolare della libreria che ha prodotto fino ad oggi l'edizione, o la riedizione di circa 130 titoli, alcuni dei quali risalenti al 500. Testi di filosofia, letteratura, poesia, storia, tutti di autori locali che- diversamente- sarebbero stati destinati all'oblio d'una societa' sempre piu' distratta. Secondo una prima stima i danni ammonterebbero a 500 mila euro. "Sono sinceramente dispiaciuto per il danno materiale e affettivo che Franco Pancallo ha avuto e per il fatto che Locri perde, spero non a lungo, un presidio di cultura importante che per anni e' stato cenacolo e centro di produzione di idee", ha detto il presidente della Regione Calabria Agazio Loiero, apprendendo dell'incendio che a Locri ha distrutto la "storica" libreria Pancallo. "E sono dispiaciuto anche per la giovane Annamaria – ha aggiunto Loiero – che nella libreria del padre s'e' abbeverata realmente di quella passione libertaria e di quella voglia di giustizia che ha avuto modo di esprimere assieme agli splendidi ragazzi di Locri". "Mi auguro – ha concluso Loiero – che Franco Pancallo, sensibile operatore culturale, sia in grado al piu' presto di ricostruire e riaprire quel luogo simbolo della Locri che intende crescere nella cultura. Quel giorno spero tanto di poterci essere". (Adnkronos)