• Home / CITTA / Inseguimento sull’A3: due arresti

    Inseguimento sull’A3: due arresti

    Due lametini sono stati arrestati ieri notte sull'autostrada A3 Salerno – Reggio Calabria dagli agenti della sezione criminalita' organizzata della Squadra Mobile di Catanzaro. Si tratta di Pietro Caruso, 26 anni, e Saverio Torcasio di 32. Secondo l'accusa, i due avevano avviato da qualche tempo un lucroso traffico di droga. I malviventi, secondo quanto ricostruito dalle indagini investigative, andavano a rifornirsi nel napoletano di cocaina ed eroina che piazzavano sul mercato locale con un ricco giro d'affari. Le trasferte venivano effettuate a cadenza settimanale e mai con la stessa autovettura nel tentativo non dare nell'occhio. Espedienti che pero' non sono bastati a fermari i poliziotti che con appostamenti, inseguimenti e l'uso della moderna tecnologia li hanno bloccati. Gli agenti della mobile hanno deciso di intervenire domenica sera quando, nei pressi dell'Aereoporto internazionale di Lamezia Terme, hanno intercettato Carusoalla guida di una vettura intestata ad una societa' di noleggio toscana. Per non rischiare di perderla di vista o di destare sospetti gli investigatori hanno preferito abbandonare i metodi investigativi convenzionali ed affidarsi ai sistemi di monitoraggio in uso alla Polizia Stradale che hanno permesso di seguire l'intero viaggio dell'automobile fino in Campania ed il suo rientro in Calabria. Nei pressi dello svincolo di Altilia Grimaldi (Cosenza) l'autovettura e' sopraggiunta ad altissima velocita' con all'interno oltre che Caruso anche il suo complice Torcasio. Alla vista dei lampeggianti della Polizia i due hanno cercato inutilmente di sfuggire ai controlli ma sono stati costretti a fermarsi dalle pattuglie intervenute Durante l'inseguimento Caruso si era disfatto della droga acquistata gettandola dal finestrino, mossa che non e' passata inosservata agli operatori i quali sono riusciti a recuperare quattro involucri di cellophane su cui era rimasto un modesto quantitativo di cocaina, circa un grammo. I due uomini sono stati quindi arrestati e condotti nella Casa circondariale di Lamezia Terme a disposizione dell'autorita' giudiziaria competente. (AGI)