• Home / CITTA / Gemellaggio istituzionale Calabria-West Virginia

    Gemellaggio istituzionale Calabria-West Virginia

    “La Calabria ha un nuovo amico, un altro interlocutore col quale avviare ulteriori rapporti di collaborazione internazionale nell’ambito del ‘gemellaggio’ col West Virginia fortemente voluto dal Presidente Giuseppe Bova e dall’intero Consiglio regionale, nonchè dal Governatore Joe Manchin”. Ha commentato così il vicepresidente del Consiglio regionale, Antonio Borrello, gli incontri avuti a Charleston col sindaco della città, Daniel Jones, un esponenente del Partito Repubblicano che precedentemente è stato sceriffo di Charleston.
    Il primo cittadino della capitale dello Stato del West Virginia (è anche capoluogo della contea di Kanatahwa) ha voluto ricevere i delegati dell’Assemblea calabrese invitandoli nel centro culturale che è annesso al grande teatro cittadino e poi accogliendoli di buon mattino (alle 8.00 per il caffè, com’è abitudine diffusa negli Stati Uniti) nel suo ufficio al Municipio.
    Il sindaco Jones, pur appartendo a un partito avversario di quello del Governatore Manchin, non solo ha espresso molta soddisfazione per il Patto d’Amicizia siglato dal Governatore del West Virginia col Consiglio regionale della Calabria, ma ha rimarcato di considerarsi, in quanto sindaco della capitale, “uno dei collaboratori principali del governo dello Stato e quindi dello stesso Manchin”. “Il quale a sua volta – ha aggiunto Daniel Jones- so che ricambia i miei sentimenti e mi ritiene un ‘suo’ sindaco”.
    Le rispettive architetture costituzionali, i diversi sistemi legislativi e quelli amministrativo dei due Paesi sono stati al centro degli incontri.
    “Particolarmente importante – sottolinea il consigliere  Damiano Gagliardi – l’aver ricordato la storia dei numerosissimi calabresi che nel corso del secolo scorso sono emigrati in West Virginia in cerca di lavoro e ho apprezzato molto la gratitudine espressa dal sindaco per il loro contributo alla crescita di questa parte degli USA”.
    “Si è trattato di una visita di notevole rilevanza – sostiene il consigliere Maurizio Feraudo – che aggiunge all’amicizia del Governatore Manchin anche la grande disponibilità testimoniata dal sindaco Jones”. “Una terra come la nostra che per crescere ha bisogno di entrare nei circuiti internazionali dell’economia ha acquisto un’altra occasione di relazioni istituzionali ai massimi livelli” osserva Salvatore Magarò.
    E Michele Trematerra: “Il Consiglio regionale sta creando cosi un tessuto che certo può essere determinante per permettere  ad altri livelli politici nonché agli operatori economici calabresi  di estendere una relazione istituzionale avviando scambi economici con potenzialità significative. Su questa strada possono interagire proficuamente le nostre due realtà legate dal ponte ideale basato sull’emigrazione”.