• Home / CITTA / Cosenza, aggredisce poliziotti: arrestato

    Cosenza, aggredisce poliziotti: arrestato

    Un'area di lavori in corso forse mal segnalata la causa di una notte movimentata nella centralissima via Misasi (ex via Roma) a Cosenza. Intorno alla mezzanotte un uomo a bordo di un ciclomotore cadeva sullo sterrato intorno ad un'area in cui nei giorni scorsi era stata individuata e riparata una perdita d'acqua. Area pero' non completamente bonificata e ripristinata. L'uomo, ritenendo di non aver visto le adeguate segnalazioni di pericolo, chiamava la polizia. Intervenuti sul posto, gli uomini della questura di Cosenza e della Polstrada erano pero' raggiunti anche da un parente della vittima dell'incidente, tale Antonio Russo, di 25 anni. Quest'ultimo iniziava ad inveire contro la polizia che, ritenendolo in preda ai fumi dell'alcool e ad una crisi isterica, lo accompagnava presso l'ospedale di Cosenza perche' fosse sedato, lasciandolo al posto di pronto soccorso. Ma Russo abbandonava l'ospedale per raggiungere nuovamente il luogo del sinistro del congiunto, questa volta armandosi di un pesante tondino di acciaio lungo piu' di un metro, reperito nell'area dei lavori in corso. Aggrediva quindi i poliziotti, colpendone in particolare uno, l'agente della Polstrada di Cosenza Salvatore Costa, all'addome e tra la spalla sinistra e il collo, per fortuna senza gravi conseguenze. Immobilizzato, il Russo e' stato arrestato per minacce, resistenza a pubblico ufficiale, violenze e lesioni personali. (AGI)