• Home / CITTA / Catanzaro, pezzo di corda in un biscotto; bimbo rischia soffocamento

    Catanzaro, pezzo di corda in un biscotto; bimbo rischia soffocamento

    Un pezzo di corda in un biscotto di una nota azienda alimentare specializzata in prodotti per l'infanzia stava provocando il soffocamento di un bambino di due anni in provincia di Catanzaro. L'episodio e' stato reso noto dal presidente del Codacons della Calabria, Francesco Di Lieto, il quale ha appreso della vicenda dai genitori del minore. ''Il piccolo – racconta Di Lieto – non appena ha messo in bocca il biscotto ha iniziato a dare segni di soffocamento. La scena che si e' presenta alla giovanissima mamma catanzarese e' stata davvero drammatica. Il bambino ha iniziato ad agitarsi perche' non riusciva a mandar giu' il cibo, poi e' diventato cianotico fino a cessare di respirare. Solo l'intervento dei genitori e, successivamente, del medico di famiglia, hanno scongiurato danni irreparabili. Per salvare la vita al piccolo si e' reso necessario capovolgerlo e procedere all'asportazione di cio' che causava il problema''. Analizzando i residui del biscotto mangiato dal bambino e' stato trovato un pezzo di corda. I familiari del bambino hanno quindi contattando il numero verde dell'azienda produttrice comunicando quanto era accaduto ed il numero del lotto del pacco di biscotti. Successivamente hanno denunciato l'accaduto al Codacons il quale ha chiesto l'intervento della magistratura e dei carabinieri del Nas.(ANSA).