• Home / CITTA / Bianchi: “Pet trasporti risorse superiori ad attese”

    Bianchi: “Pet trasporti risorse superiori ad attese”

    ''Abbiamo raggiunto un risultato – ha detto Bianchi – superiore alle mie aspettative e lo considero un successo della struttura''. Il ministro, parlando piu' in generale del complesso della Finanziaria, ha aggiunto che ''si tratta di una manovra assai piu' leggera di quella dello scorso anno. C'e' stato un sostanziale cambiamento dei pesi della distribuzione: e' stata accentuata la componente dell'equita', senza abbassare la guardia del rigore''. Nello specifico per il settore dei trasporti, ha spiegato poi il ministro, la linea di indirizzo e' stata quella basata su risorse per un sistema efficiente, sicuro e sostenibile. Per l'autostrada A3, nel tratto Gioia Tauro-Reggio  e per migliorare la qualita' e la sicurezza del servizio di trasporto nello Stretto di Messina sono stati stanziati 20 milioni per il 2008, 22 milioni per il 2009 e 7 milioni per il 2010, oltre ai 100 milioni gia' spendibili quest'anno contenuti nel Decreto legge. Per lo sviluppo della mobilita' locale sono stati destinati 500 milioni da dividere in 220 milioni per l'adeguamento dei trasferimenti statali alle Regioni; 150 milioni per il potenziamento del Fondo per l'investimento in veicoli per il trasporto pubblico locale, con almento il 50% dell'importo da destinare all'acquisto di veicoli ferroviari e di vetture per le metropolitane, tranvie e autobus ecologici; 130 milioni per il trasporto rapido di massa. Oltre a cio', per incentivare l'utilizzo dei mezzi pubblici, sara' possibile detrarre dall'imposta lorda fino a 250 euro all'anno per l'acquisto di abbonamenti ai serivizi di traporto ubblico locale, regionale e interregionale. Altre risorse sono state poi decise per l'ammodernamento e la messa in sicurezza della rete relativa alle ferrovie di proprieta' del ministero dei Trasporti (Ferrovie della Calabria, Ferrovie Apulo Lucane e Ferrove del Sud Est). Per la logistica e' e intermodalita' del trasporto e' stato deciso il potenziamento delle autostrade del mare anche attraverso la revisione del meccanismo di accesso agli ecobonus rendendoli immediatamente spendibili, con un'autorizzazione di spesa per 77 milioni per ciascuno degli anni 2008-09-10. In materia di gestione della sicurezza e della mobilita' stradale, in Finanziaria sono state inserite azioni per raffrozare i controlli, intensificare l'attivita' ispettiva e potenziare uffici e personale preposto alle attivita' di sicurezza stradale. Nel complesso, per il Piano nazionale della sicurezza stradale, sono stati stanziati nel periodo 2008-13 204 milioni di euro. Finanziamenti anche per lo sviluppo dei porti e del trasporto marittimo. Fondi per 717,6 milioni nel periodo 2008-13 sono stati stanziati per il processo di riforma del sistema portuale. Per il controllo e sicurezza nei mari, nei porti e sulle coste sono stati stanziati un totale di 87,5 milioni di euro nel periodo 2008-11. Fondi anche per la ricerca nei trasporti, a cui sono stati destinati 32 milioni nel triennio 2008-10. Per il trasporto aereo, previsti fondi per l'Enac. Infine, destinati 3 milioni per il 2008 a favore della Cassa di previdenza e assistenza per i dipendenti dell'ex ministero Infrastrutture e trasporti