• Home / CITTA / Vibo, un arresto per detenzione d’arma clandestina

    Vibo, un arresto per detenzione d’arma clandestina

    I carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia con l'accusa di detenzione di arma clandestina e munizionamento, hanno tratto in arresto Domenico La Vecchia, 33 anni, pastore gia' noto alle forze dell'ordine. L'arresto e' avvenuto stamattina a Francica, all'interno di una masserizia nel corso di un'operazione congiunta dei carabinieri della locale stazione, di San Costantino Calabro e Mileto con il supporto delle unita' cinofile del Gruppo Operativo Calabria di Vibo Valentia. Nel corso della perquisizione del casolare di proprieta' del pastore, i militari dell'arma hanno rinvenuto, nascoste sotto un improvvisato giaciglio di paglia, una cinquantina di cartucce per fucile calibro 16 e 12. Mentre poco distante, nel fogliame della campagna circostante, hanno trovato un fucile calibro 16 con la matricola abrasa. L'arma, che si ritiene sia stata nascosta solo poco prima, era ancora in perfetta efficienza. Immediato l'arresto con le accuse di detenzione di arma clandestina e munizionamento. L'uomo e' stato quindi tradotto presso il carcere di Vibo Valentia a disposizione dell'autorita' giudiziaria, mentre l'arma e' stata inviata al Ris di Messina per le prove balistiche tese a verificare la provenienza e se sia stata utilizzato in passato in qualche episodio criminoso. (Adnkronos)