• Home / CITTA / Sicilia: serigrafie false di Guttuso, tre denunce

    Sicilia: serigrafie false di Guttuso, tre denunce

    I Carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Palermo in collaborazione con il Comando provinciale di Trapani hanno sequestrato 1412 serigrafie attribuite al pittore scomparso Renato Guttuso. Nell'ambito dell'operazione, finalizzata al contrasto del commercio clandestino di opere d'arte contraffatte e coordinata dalla procura trapanese, sono state denunciate tre persone. Alcune copie erano state messe in vendita presso gallerie d'arte, mentre altre erano custodite nei depositi delle societa' che ne avevano commissionato la stampa. Sequestri sono stati eseguiti nelle province di Trapani, Messina, Roma, Varese e Milano dopo un controllo in una galleria di Alcamo. Se poste in commercio, le serigrafie avrebbero permesso un guadagno di circa un milione 400 mila euro. Per stabilire la non autenticita' delle serigrafie, e' stato necessario un esame tecnico da parte del personale dell'Archivio Renato Guttuso di Roma che ha permesso di accertare che le opere erano state realizzate senza la prevista autorizzazione. I dettagli dell'operazione saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa in programma alle 11, presso il comando provinciale dei carabinieri di Trapani (Adnkronos)