• Home / CITTA / Roma, anche siciliani e calabresi tra i vigili del fuoco precari che protestano a Montecitorio

    Roma, anche siciliani e calabresi tra i vigili del fuoco precari che protestano a Montecitorio

    Una rappresentanza di un centinaio di Vigili del fuoco precari, detti burocraticamente 'discontinui', stanno manifestando davanti alla Camera, ai piedi di una croce che simboleggia le difficolta' in cui si trovano circa 16.000 persone del settore, che rischiano di restare fuori dalla stabilizzazione nel corpo dei Vigili del fuoco. "Il decreto Amato penalizza chi ha piu' di 37 anni di eta'" dicono i partecipanti, al cui fianco si e' schierato il Movimento della sovranita' popolare. Sugli striscioni e i manifesti portati per l'occasione, si legge, tra l'altro: 'Pompiere rovinato da governo e sindacato', 'Bertinotti difendi i lavoratori, dimostralo: scendi con noi', 'Vigili del fuoco precari messi in croce'. Fra le sigle animatrici della protesta, il 'Coordinamento discontinui' di Catania, i 'Vigili del fuoco discontinui' di Palermo, i 'Vigili del fuoco precari di Roma', il 'Coordinamento nazionale discontinui' calabrese. (Adnkronos)