• Home / CITTA / Regione, i lavori della Commissione Bilancio

    Regione, i lavori della Commissione Bilancio

    Via libera della commissione Bilancio del Consiglio regionale della Calabria, alla manovra di assestamento al Bilancio 2007 della Regione e al relativo Collegato. Alla seduta dell'organismo, presieduto da Giuseppe Bova, hanno partecipato l'assessore al ramo Vincenzo Spaziante ed il dirigente del settore, Filippo De Cello. Tra i pochissimi emendamenti approvati, soprattutto di carattere ordinamentale, e' passata la proposta Borrello-Pacenza, che obbliga le aziende sanitarie ''che hanno esperito gare ad evidenza pubblica per adeguamento strutturale, ristrutturazione edilizia, fornitura di arredi, attrezzature e gestione delle strutture sanitarie, individuate dall'art. 22 delle legge regionale 1/2006, a stipulare con le ditte concessionarie aggiudicatici il rapporto negoziale in piena conformita' ai disciplinari di gara''. La commissione ha approvato, inoltre, previo coordinamento formale, la proposta di emendamento del consigliere-questore, Giuseppe Guerriero, che riguarda i rapporti tra inquilini morosi e le Aterp provinciali al fine di scongiurare lunghi contenziosi. Via libera inoltre alla proposta di un contributo di centomila euro, sottoscritta dal consigliere-questore Gesuele Vilasi, a favore dell'Istituto per la dieta mediterranea e nutrigenomica di Reggio Calabria.Segnale positivo di attenzione anche per il Polo didattico universitario di Vibo Valentia, con l'approvazione (proposta sottoscritta dal consigliere Pietro Giamborino), di un finanziamento di 90 mila euro, destinato al funzionamento della struttura vibonese. Disco verde anche per il completamento dei progetti a sostegno dell'occupazione ''nella misura residua del 10%, realizzati dalla Comunita' montana ''Alto Tirreno'' e dai comuni di Nardodipace (VV), Casabona (Kr) e Longobucco (Cs), proposta dal consigliere Franco Pacenza. Nuove norme e finanziamenti sono stati anche disposti per il completamento del progetto di ristrutturazione e ammodernamento del complesso termale alberghiero delle Terme sibarite; per la lotta alla malattia vescicolare suina; per la copertura delle maggiori occorrenze finanziarie per i lavoratori idraulico-forestali, per i lavoratori Lsu-Lpu, per i dipendenti Arssa. La commissione ha approvato poi, su proposta del consigliere Cosimo Cherubino, l'inserimento del comune di Mongrassano nell'area industriale della Sibaritide. L'organismo, nel prosieguo dei lavori, ha deciso, previo coordinamento formale ed il pronunciamento della Conferenza dei capigruppo a tal fine appositamente convocata dal Presidente Giuseppe Bova per la mattinata di giovedi' prossimo, nelle immediatezze della programmata seduta consiliare, di affrontare l'adeguamento delle rette attualmente corrisposte ''per le prestazioni erogate dalle Rsa, dalle Case protette, dai centri di riabilitazione estensiva e ai servizi Siad per fare fronte alle maggiori spese derivanti dai rinnovi contrattuali di categoria e dal maggiore costo della vita secondo gli indici annuali Istat''. La commissione, infine, accogliendo positivamente la richiesta dell'Anav, l'associazione di autotrasporto dei viaggiatori, ha audito i rappresentanti della categoria imprenditoriale sullo stato della vertenza tra le aziende di trasporto e la Regione Calabria per la definizione dei rapporti economici pregressi per gli anni 1987-1999. (Asca)