• Home / CITTA / Reggio, raid vandalico a scuola: quattro fermi

    Reggio, raid vandalico a scuola: quattro fermi

    Un giovane arrestato e tre minori denunciati, tutti con l'accusa di danneggiamento aggravato e interruzione di pubblico servizio. E' il bilancio di una operazione della polizia di Stato di Reggio nel corso dei servizi di vigilanza agli istituti scolastici, al fine di prevenire danneggiamenti in occasione dell’apertura dell’anno scolastico, in Calabria avvenuta oggi. Nel complesso scolastico "G.Marconi" della citta' dello Stretto, gli agenti hanno bloccato i quattro giovani, Bruno Giordano, 18 anni, e gli altri tre, tutti di 17 anni, dopo che avevano messo a segno un raid vandalico. I quattro, in particolare, dopo aver forzato la porta d'ingresso, avevano sfondato le porte dei bagni, rompendone i tubi e i sanitari e causando la fuoriuscita di acqua nel tentativo di allagare la scuola e renderla inagibile. (AGI)