• Home / CITTA / Pirateria, sgominato traffico dvd cartoon

    Pirateria, sgominato traffico dvd cartoon

    Esibendo alla Siae contratti di licenza falsificati, ottenevano i bollini per commercializzare opere fonovideografiche relative a cartoni animati giapponesi di ''Goldrake'', ''Mazinga'' e ''Jeeg Robot'', per i quali in realta' non era stato pagato alcun diritto d'autore. E' il sofisticato meccanismo scoperto dalla Guardia di finanza di Ancona la quale, in collaborazione con la Siae, ha stroncato un traffico che a partire dal 2005 ha immesso sul mercato italiano 300 mila prodotti abusivi, per un valore di tre milioni di euro. L'operazione ''Goldrake'' e' stata illustrata ad Ancona in una conferenza stampa presso il Comando provinciale delle Fiamme gialle cui hanno preso parte Vito Alfano (direttore del servizio antipirateria Siae), il segretario addetto alla cultura dell'ambasciata giapponese Minami e il rappresentante Accs (l'omologa giapponese della Siae) Kubota. Nel corso dell'indagine, coordinata dalla procura di Ancona, i finanzieri hanno denunciato sei persone – tra cui i produttori del materiale a Bologna, Lecco e Milano – per accuse che vanno dalla violazione del diritto d'autore al falso in scrittura privata, contraffazione e uso di segni distintivi di opere dell'ingegno e di prodotti industriali. I contratti falsificati relativi ai cartoni animati – l'autore e' il maestro giapponese Go Nagai – sulla base dei quali la Siae e' stata tratta in inganno, erano intestati a due societa' fantasma con sede in Francia e Liechtenstein. Cinque le aziende – tra societa' produttrici, distributrici e duplicatrici – coinvolte nell'indagine in Lombardia, Emilia Romagna, Sardegna, Marche e Calabria. Le varie responsabilita' sono in fase di accertamento, visto che chi distribuiva, duplicava o commercializzava i prodotti in questione si trovava di fronte a materiale apparentemente perfetto, munito di un regolare bollino Siae. Tra giugno e luglio scorso la Gdf ha sequestrato 80 mila prodotti, per un valore commerciale di un milione di euro. Tra questi circa 74 mila dvd, 2.043 cd, 1.408 vhs, 33 matrici per riprodurre le opere e oltre 15 mila bollini Siae. (ANSA)