• Home / CITTA / Pd: stretta finale sui nomi

    Pd: stretta finale sui nomi

    Stretta finale su candidati alle segreterie regionali e liste a sostegno di Walter Veltroni per la guida del Pd. A questo sarebbe servita, a quanto si apprende, la riunione svoltasi stamattina in Campidoglio tra il sindaco di Roma Walter Veltroni, i leader Ds-Dl Piero Fassino e Francesco Rutelli, Dario Franceschini, il senatore Ds Goffredo Bettini e le esponenti diessine Giovanna Melandri e Anna Finocchiaro. Il 12 settembre scade il termine per la presentazione dei candidati locali alla guida del Pd. I giochi si fanno sul territorio, ma la riunione di stamattina e' servita per affrontare i nodi aperti in alcune regioni, come la Sardegna, la Calabria, il Friuli Venezia Giulia, dove i candidati sono piu' di uno e dove, in caso di mancato accordo, sara' sfida tra piu' aspiranti. Un caso tutto aperto e' la Campania, dove l'unica cosa che sembra certa e' la rinuncia di Ciriaco De Mita, mentre tocchera' oggi pomeriggio alla troika dei coordinatori del Pd Maurizio Migliavacca, Antonello Soro e Mario Barbi affrontare la questione Trentino e non e' escluso che le primarie possano essere rinviate. C'e' ancora tempo fino al 20 settembre, invece, per definire le liste ma lo schema e' ormai chiaro con tre liste a sostegno di Veltroni. Di una cosa il leader in pectore del Pd si sarebbe premurato: ''Mi raccomando, spazio alle donne''. Oltre alla lista principale, dove ci saranno i big dei due partiti e la societa' civile, anche la lista 'Ambiente, innovazione e territorio' vede una presenza importante di politici, come Finocchiaro, Melandri, Tiziano Treu e i ministri Cesare Damiano e Luigi Nicolais, con l'obiettivo di moltiplicare la partecipazione alle primarie e anche i consensi al sindaco di Roma.(ANSA)