• Home / CITTA / ‘Ndrangheta: accordo con Cosa Nostra su porto di Gioia

    ‘Ndrangheta: accordo con Cosa Nostra su porto di Gioia

    'Ndrangheta e Cosa nostra si erano accordate per utilizzare il porto di Gioia Tauro come approdo per i traffici di droga gestiti dalle due organizzazioni. E' quanto riferiscono i carabinieri del Ros nell'informativa in cui si parla del progetto di attentato ai danni dei magistrati della Dda reggina. Nel rapporto si parla, in particolare, di una riunione svoltasi a Misterbianco, in provincia di Catania, "tra un esponente di primo piano latitante di Cosa nostra, accompagnato da un soggetto che non parlava bene l'italiano", ed esponenti della 'ndrangheta per governare il traffico internazionale di stupefacenti, utilizzando l'approdo di Gioia Tauro. "I siciliani – scrive il Ros – avevano proposto la cessione del 20% sul valore di ogni importazione, in cambio di un'adeguata copertura. L'accordo, però, sfuma e viene rinviato poiché il superlatitante di Cosa nostra è costretto all'improvviso ad allontanarsi". (Apcom)