• Home / CITTA / L’inchiesta di “Panorama”: bambini-soldato a San Luca

    L’inchiesta di “Panorama”: bambini-soldato a San Luca

    san_lucaSono decine i ragazzi accusati presso i tribunali per i minorenni di associazione di stampo mafioso. Gli ultimi due (classi 1990 e 1992) sono finiti nell'inchiesta per la faida di San Luca (Reggio Calabria). Sul tema, "Panorama" in edicola domani, presenta in anteprima la ricerca 'Adolescenti e mafie' che verra' pubblicata a novembre da Carrocci editore. Lo studio coordinato dall'Istituto centrale di formazione di Messina ha preso in esame i casi di 227 giovani accusati per l'articolo 416 bis (associazione mafiosa): 82


    calabresi e 145 siciliani. "Panorama" si occupa dei 'bambini soldato' di San Luca e presenta il primo identikit offerto dagli operatori della giustizia minorile sui baby boss della Locride: hanno tra i 16 e 17 anni, iniziano a maneggiare armi alle elementari, a piazzare bombe e a fare estorsioni alle medie, a uccidere alle scuople superiori. Vestono griffato, sono piu' studiosi dei piccoli malavitosi delle altre regioni, vivono una sudditanza psicologica nei confronti dei genitori e dell'organizzazione. "In questo sono adolescenti assolutamente atipici -sottolinea Marianna Malara, direttore dell'Istituto centrale di formazione- obbedienti e per niente ribelli". (Adnkronos)