• Home / CITTA / Leoni a Mastella: “De Magistris scomodo?”

    Leoni a Mastella: “De Magistris scomodo?”

    Dietro il trasferimento del pm di Catanzaro Luigi De Magistris potrebbe esserci "non già l'interesse per il buon funzionamento degli uffici giudiziari, ma la volontà di colpire un magistrato considerato 'scomodo' perché scomode sarebbero le sue inchieste sull'intreccio tra affari, politica e settori della criminalità organizzata". Lo ha detto Carlo Leoni, Sd, vice presidente della Camera, durante l'interrogazione rivolta oggi al ministro Mastella nel corso del Question time. "Come lei sa – ha detto Leoni – la decisione di proporre al Csm il trasferimento cautelare del Dott. De Magistris, pubblico ministero a Catanzaro, insieme a quella relativa al Dott. Lombardo, sta suscitando, in Calabria e non solo in Calabria, preoccupazioni e anche iniziative di protesta". Occorre insomma fugare "fugare quelle preoccupazioni e quei timori anche perché, tra le ragioni fondanti della costituzione del governo Prodi, c'è quella del pieno ripristino dei principi costituzionali di uguaglianza di tutti i cittadini di fronte alla legge e di rispetto dell'autonomia e della indipendenza della magistratura". (Apcom)