• Home / CITTA / Jonio-Tirreno: altro incidente mortale

    Jonio-Tirreno: altro incidente mortale

    Un paese intero piange la scomparsa tragica del giovane Giovanni Vinci 34 anni vittima giovedì sera di un spaventoso incidente lungo la super strada dei due mari, la Jonio – Tirreno. A Mammola la notizia si è subito diffusa in pochi minuti lasciando impietrito un’intera comunità. La giovane vittima era ben stimata e conosciuta in paese poiché svolgeva la professione di pasticcere in un bar nel centro del paese. Giovanni era sposato e padre di una bambina, e nei prossimi mesi doveva diventare papà per la seconda volta. A mammola si continua a discutere del gravissimo incidente avvenuto sulla Jonio –tirreno che continua a seminare tanti morti una super strada in alcuni tratti in chiaro stato di abbandono con svincoli al buio e galleria senza illuminazione da molto tempo i cittadini si ribellano senza finora aver mai ricevuto un riscontro positivo.Ancora non si conoscono le cause esatte del terribile incidente che hanno fatto perdere la vita al povero Giovanni scaraventato a quindici metri di altezza, con la sua Fiat panda terminata nel fiume sottostante.Il traffico giovedì sera sulla super strada dei “due mari” e ripreso regolarmente  solo a tarda ora per sgombrare la carreggiata sono dovuti intervenire parecchi uomini delle forze dell’ordine e gl’operai Anas.

    Il corpo dello sfortunato giovane è atteso oggi a Mammola dove si dovrebbero svolgere nel primo pomeriggio i funerali. In queste ore nell’abitazione dello sfortunato, è stato un via vai di parenti e conoscenti che si sono stretti a fianco dei famigliari straziati dal dolore.

                                                              NICODEMO BARILLARO