• Home / CITTA / Gerace, cc sequestrano due impianti

    Gerace, cc sequestrano due impianti

    I carabinieri del NOE di Reggio Calabria, unitamente a quelli delle locali stazioni e con il supporto dell'8° Elinucleo di Vibo Valentia, hanno sottoposto a sequestro preventivo le aree di due impianti di lavorazione di materiali inerti e produzione di calcestruzzo, aventi superficie complessiva di 130.000 MQ e ubicati nei pressi della fiumara Gerace, confine naturale tra i comuni di Antonimina e Gerace (RC). Denunciati i titolari dei due impianti per furto di acque di proprietà demaniale mediante l’utilizzo di pozzi artesiani in assenza di autorizzazione, realizzazione abusiva di scarichi di acque reflue industriali derivanti dalla lavorazione di inerti e diretta immissione nella citata fiumara soggetta a vincolo paesaggistico, oltre che per l’attivazione di impianti di produzione calcestruzzo e depurazione reflui in assenza dell’autorizzazione alle emissioni in atmosfera.