• Home / CITTA / Donnici: “Su De Magistris Mastella in conflitto d’interessi”

    Donnici: “Su De Magistris Mastella in conflitto d’interessi”

    ''La proposta di trasferimento del Pm De Magistris, formulata dal Ministro della Giustizia al Csm, deve essere ritirata perche' viziata all'origine da conflitto di interessi''. Lo afferma l'europarlamentare di Italia dei valori, Beniamino Donnici, secondo il quale ''da un lato il ministro e' espressione di un Governo il cui Presidente risulta indagato dal magistrato che si vorrebbe punire, dall'altro, nell'inchiesta Why Not ci sono imbarazzanti intercettazioni telefoniche tra l'on. Mastella e uno dei principali indagati''. ''Se le cose dovessero restare cosi' – osserva in una nota – andrebbe fatta una seria riflessione circa l'ulteriore permanenza dell'Italia dei valori in un Esecutivo il cui ministro di giustizia si mette di traverso ai magistrati calabresi piu' esposti, quelli per intenderci che indagano sui poteri forti. Di certo, nessuno potrebbe piu' giustificare la permanenza nel Dicastero cosi' discutibilmente guidato di un sottosegretario della competenza e della levatura dell'avvocato Li Gotti, calabrese e giurista insigne''. ''La Calabria – aggiunge il parlamentare – viene irresponsabilmente trascinata in una drammatica situazione di emergenza democratica e sarebbe ora che a Roma qualcuno riflettesse che i calabresi non hanno l'anello al naso''. Donnici, infine, annuncia per lunedi' prossimo, una manifestazione a Catanzaro nel corso della quale saranno illustrate le iniziative programmate in Calabria e a Roma e sara' avviata una petizione popolare indirizzata al Presidente della Repubblica e al Csm. Sempre all'aperto si svolgera' un dibattito su ''legalita' e democrazia. Un nuovo protagonismo dei cittadini calabresi''. (ANSA)