• Home / CITTA / Regione, Occhiuto non ci sta: “Il 5 settembre potremmo anche occupare l’aula”

    Regione, Occhiuto non ci sta: “Il 5 settembre potremmo anche occupare l’aula”

    ''Il centrodestra non crede al patto di legislatura proposto dal centrosinistra ed io non ho alcuna intenzione di dimettermi da vicepresidente del Consiglio regionale, anzi proporro' al centrodestra, il 5 settembre, qualora la maggioranza non si presentasse, come ha promesso, in Consiglio con un quadro certo delle nomine per l'Ufficio di presidenza e per le Commissioni, l'occupazione dell'aula''. E' quanto afferma Roberto Occhiuto (Udc), vicepresidente del Consiglio della Calabria, a proposito dell'ordine del giorno presentato in aula, con cui il centrosinistra intende rinnovare, il 5 settembre, l'Ufficio di presidenza e le presidenze delle Commissioni. ''La proposta del centrosinistra di rinnovare in anticipo l'Ufficio di presidenza e le presidenze delle Commissioni – aggiunge Occhiuto – sarebbe ricevibile solo se fosse basata sulla sincera volonta' di rilanciare l'attivita' dell'assemblea regionale. Non mi pare, pero', che in passato il centrosinistra abbia dato sufficienti prove di credibilita' in questa direzione, tant'e' che ancora non e' riuscito ad eleggere il componente mancante dell'Ufficio di presidenza. Pensare che dal 5 settembre – ha concluso Occhiuto – tutto possa improvvisamente cambiare, come promette il centrosinistra, a me pare francamente velleitario''. (Adnkronos)