• Home / CITTA / Reggio, consumatori chiedono dimezzamento canone acqua

    Reggio, consumatori chiedono dimezzamento canone acqua

    Da Adiconsum e Unione Italiana Consumatori riceviamo e pubblichiamo 

    Adiconsum e Unione Nazionale Consumatori nelle persone dei loro responsabili provinciale Saverio Vespia e  regionale Saverio Cuoco, chiedono il dimezzamento del canone acqua per gli anni 2005 e 2006.
    Considerato che in occasione del sopraluogo effettuato in località Tremulini di Reggio Calabria da parte dei tecnici del Comune e del Sindaco, quest’ultimo ha rappresentato la grave carenza idrica che affligge la città di Reggio Calabria, che stando a quanto riportato dal Sindaco stesso a seguito delle  precisazioni del Presidente della Regione Calabria On. Agazio Loiero dovrebbe solo fra un anno circa trovare rimedio a seguito dell’ultimazione dei lavori della diga sul Menta che approvvigionerà  sufficientemente del prezioso liquido anche la città di Reggio Calabria, le  associazioni scriventi chiedono il dimezzamento del canone, sia per la carenza idrica sopportata dai cittadini di Reggio Calabria, sia per la mancata utilizzazione dell’acqua stessa per l’alto grado di salinità contenuta prima dell’attivazione del desalinizzatore comunale.
    Si rammenta che i cittadini di Reggio Calabria,  hanno stipulato con l’Amministrazione Comunale un vero e proprio contratto di somministrazione d’acqua il cui adempimento è più volte venuto meno per la mancata erogazione della stessa in modo sufficiente, potabile e continuo.
    Pertanto al fine di scongiurare anche una possibile fase contenziosa della vertenza, con una valanga di atti giudiziari, sarebbe opportuno che l’amministrazione comunale mostrandosi sensibile verso i problemi dei cittadini (ed in questo l’apertura del Sindaco di Reggio Calabria  a proposito  del sopraluogo effettuato in località Tremulini sembrerebbe avvalorare la tesi del raggiungimento di un accordo bonario a proposito del consiglio suggerito a chi non ha avuto assicurato il servizio idrico  o lo ha ricevuto solo in parte di inoltrare istanza al Comune), dimezzasse il canone acqua relativo agli anni 2005/2006.

          Il  Responsabile Provinciale                                                  Il Presidente Regionale UNC
                 – Saverio Vespia –                                                               – Avv. Saverio Cuoco –