• Home / CITTA / Rapina, si cerca il quinto uomo

    Rapina, si cerca il quinto uomo

    Sul luogo della tentata rapina ai danni di un furgone portavalori della ditta Sicurtransport, nel corso della quale e' morta la guardia giurata Luigi Rende, forse c'era un quinto componente della banda, probabilmente un basista, che e' riuscito a fuggire. E' l'ipotesi sulla quale stanno lavorando gli investigatori della squadra mobile che hanno gia' fermato i quattro rapinatori entrati in azione, tre dei quali sono stati feriti dai colpi sparati da Rende e dal suo collega. I fermati sono originari della provincia di Reggio. Due di loro, secondo quanto si e' appreso, si chiamano Familiari di cognome e sono originari di Melito Porto Salvo, comune sullo ionio reggino. I Familiari sono considerati dagli investigatori una cosca. Il tentativo di rapina e' avvenuto davanti all'ufficio postale di via Ecce Homo, nella zona sud della citta', a poche centinaia di metri dallo stadio Granillo. Attualmente e' in corso un vertice in Procura tra magistrati e investigatori. (ANSA).