• Home / CITTA / Partito democratico, la possibile candidatura di Minniti crea tensione a Roma

    Partito democratico, la possibile candidatura di Minniti crea tensione a Roma

    minnitiLa ventilata e clamorosa discesa in campo di Marco Minniti quale candidato alla guida del Partito democratico in Calabria, in contrapposizione alla candidatura di Carlo Guccione, altro personaggio estremamente rappresentativo dei Ds, sta creando non poche fibrillazioni a Roma.

    "Per la guida del Pd calabrese bisogna cercare una candidatura che "eviti lacerazioni", secondo il segretario Ds Piero Fassino. "Il Partito democratico" –


    – spiega – è un progetto di rinnovamento della politica e fin dai suoi primi passi deve nascere nel segno dell'apertura alla società e all'innovazione. E ciò deve valere tanto più in Calabria, terra cruciale di frontiera nello scontro tra legalità e sopruso e dove la politica ha il dovere di raccogliere la domanda di riscatto che viene da tanta parte della società calabrese". "Per questo – aggiunge – è necessario che il dibattito fin qui sviluppatosi in Calabria possa evolvere verso l'individuazione di un candidato che per autorevolezza politica, esperienza e profilo personale possa raccogliere intorno a sé un vasto consenso sia tra le forze politiche impegnate nella costruzione del Pd, sia nella società calabrese". "Mi auguro – conclude Fassino – che in queste ore maturino fatti e scelte che consentano di evitare lacerazioni per giungere ad una candidatura che rappresenti una sintesi unitaria di largo consenso e sollecito tutti i dirigenti Ds a operare in questa direzione".