• Home / CITTA / ‘Ndrangheta, oggi giorno del digiuno proposto da Bregantini

    ‘Ndrangheta, oggi giorno del digiuno proposto da Bregantini

    Oggi e' il giorno del digiuno e della riflessione proposto dal vescovo di Locri, mons. Giancarlo Maria Bregantini, in preparazione della festa in onore della Madonna di Polsi. L'invito ai fedeli, lanciato nel corso dell'incontro del clero diocesano riunitosi per una riflessione dopo i fatti di Duisburg, e' stato raccolto dall'associazione dei sindaci della Locride. ''Noi abbiamo invitato la gente della Locride, credenti e non credenti, in misura delle loro forze e secondo il loro cuore – ha detto mons. Bregantini – ad un giorno di digiuno. Saranno loro a decidere come aderire a questa giornata di meditazione. Tutto all'interno di un giorno in cui la gente dica: Signore abbi pieta' di noi e insieme mettiamoci a organizzare con speranza il riscatto della nostra terra''. Secondo quanto ha riferito il presule, i festeggiamenti per la Madonna di Polsi si svolgeranno senza alcuna variazione rispetto agli anni passati. ''La festa di Polsi non e' quella di un chiassoso paese – ha aggiunto il presule – perche' non ci sono mai stati ne' fuochi, ne' bande, ne luminarie. Approfondiremo sempre piu' il messaggio spirituale che questo luogo lancia. Percio', lo dico ai fedeli: siate attaccati a cio' che abbiamo sempre fatto, e siate puntuali agli appuntamenti nella notte di veglia e domenica, per la grande festa''. (ANSA).