• Home / CITTA / Madre Marco Marmo: “Non voglio funerali privati”

    Madre Marco Marmo: “Non voglio funerali privati”

    "Del corpo, non sappiamo ancora nulla, ma i funerali privati mai. Mai! Io non ho paura di nessuno. Se mi vogliono uccidere, che vengano. Finisco di vivere e finiscono anche le mie pene. La mia vita e' ormai distrutta. La legge se li faccia per se' i funerali privati, per mio figlio decido io". Lo dichiara Antonia Marmo, madre di Marco Marmo, ucciso nel massacro di Ferragosto a Duisburg, in un'intervista a 'Il Secolo XIX'. "Io non so di nessuna faida – aggiunge – conosco solo gente per bene. E Marco non c'entrava proprio nulla". "Era partito per comprare un furgone – continua Antonia Marmo – gli serviva per lavoro. Io non lo sentivo da qualche giorno, il telefonino non prendeva. Lui andava qualche volta in Germania, a comprare macchine perche' li' costavano meno. Le teneva un po', poi le rivendeva. Io ho saputo la notizia dalla televisione. Sono rimasta sconvolta. In casa mi e' arrivata la Dda di Reggio, hanno messo tutto a soqquadro qui da me, dalle mie figlie, che vivono nei due piani sotto. Chiedetegli che cosa hanno trovato! Armi, droga, denaro? Rispondano!". "Io ho avuto questa disgrazia – conclude Antonia Marmo – e non so nemmeno come comportarmi. Non so se e' gente che mi parla, che mi saluta, che mi ha fatto del male, non so da dove viene. So solo che ho un altro figlio e che me lo lascino in pace. Perche' noi siamo gente perbene. Io auguro la pace a tutti, non voglio guerra. Non faccio male a nessuno, voglio solo giustizia. E che la mia famiglia non sia piu' incriminata nelle prime pagine". (Adnkronos)