• Home / CITTA / Roghi, caldo e code: Calabria, un inferno!

    Roghi, caldo e code: Calabria, un inferno!

    sarcUn inferno!

    Non ci sono altre parole per descrivere ciò che si è verificato in Calabria in questo penultimo week-end di luglio.

    Gli eventi, per quanto facilmente prevedibili, si sono attorcigliati su sè stessi creando una situazione di vera e propria emergenza.

    Al caldo asfissiante che ha toccato i 40 gradi un pò dappertutto, ma che sulle strade ha raggiunto punte assai vicine ai 50 (!!!) si è aggiunto il caos derivato sulla fascia tirrenica dalla decisione dell'Anas di chiudere, completamente e su entrambi i sensi di marcia, la Salerno-Reggio per oltre 30 chilometri, nel tratto ra S.Onofrio e Rosarno.

    La cosa ha – ovviamente- reso infernale la situazione sulla statale 18 che si è trasformata già da ieri in un gigantesco e quasi immobile fiume di scatole roventi a quattro ruote.

    Nel frattempo – complice una dotazione insufficiente di Canadair- i roghi si sono moltiplicati ed uno, nel tratto cosentino della A3, ha lambito l'autostrada medesima rendendo necessaria la chiusura anche lì.

    Tutto questo, ovviamente, nel momento di massimo afflusso dei turisti.

    Benvenuti in Calabria!