• Home / CITTA / Regione, in commissione progetto di legge contro violenza sulle donne

    Regione, in commissione progetto di legge contro violenza sulle donne

    Semaforo verde della commissione Attivita' sociali del Consiglio regionale della Calabria al progetto di legge unificato per la promozione ed il sostegno dei centri antiviolenza e delle case di accoglienza per donne in difficolta'. Il Pdl e' firmato da Liliana Frasca' (Ds), che ne e' anche il relatore, e Cosimo Cherubino (Sdi-Unita' socialista). ''Il provvedimento – ha spiegato il presidente della commissione, Pietro Amato – si pone come obiettivo la promozione di iniziative atte a contrastare il fenomeno della violenza contro le donne. La legge assicura grande solidarieta' alle donne che, nei momenti di difficolta', hanno bisogno di sentire vicini in particolare gli Enti locali. Viene prevista l'ospitalita' autonoma ed autogestita dalle stesse donne. Le case di accoglienza segrete, autonome e sicure sono strutture di ospitalita' temporanea e gratuita con la presenza di competenze professionali in grado di offrire assistenza''. Amato ha espresso soddisfazione per il via libera perche' con questo provvedimento ''la Calabria fa passi importanti adeguandosi alle altre regioni avanzate del Paese''. ''Ora sono gli Enti locali a doversi attrezzare in quanto esiste la possibilita' di ottenere contributi per la ristrutturazione di beni immobili confiscati alla criminalita' organizzata da destinare alla realizzazione di centri antiviolenza e case di accoglienza'', ha concluso. ''Finalmente, le tantissime donne che in Calabria hanno subito o subiscono violenze avranno uno strumento vero in grado di aiutarle ad uscire da un tunnel di disperazione che, troppo spesso, coinvolgeva anche i minori'', ha commentato la relatrice Frasca'. ''Abbiamo disegnato un percorso costruttivo che vuole essere un tentativo concreto ed efficace di mettere mano ad una materia complessa, delicata e attuale in cui la paura di denunciare gli abusi, che spesso si consumano in ambito familiare, finisce con il prendere il sopravvento'', ha detto Cherubino. La commissione ha inoltre dato il via libera all'accensione del mutuo per un programma di investimenti per la sanita' pubblica e ha espresso parere favorevole sulla proposta di legge d'iniziativa dei consiglieri Trematerra e Nucera (Udc), che stabilisce norme di prevenzione contro i fenomeni di abuso e sfruttamento dei minori e interventi a tutela e promozione della persona.