• Home / CITTA / Prostituzione minorile: Calabria e Puglia sbocco per 5000 ragazzine serbo-albanesi

    Prostituzione minorile: Calabria e Puglia sbocco per 5000 ragazzine serbo-albanesi

    ''Sono almeno 300 milioni di euro i soldi che la criminalita' italiana, legata a quella serbo-albanese, ottiene con il traffico della prostituzione minorile, che 'impiega' 5.000 ragazzine comprese fra i 16 ed i 22 anni e che passa, come sbocco geografico, da Calabria e Puglia''. A sostenerlo e' la responsabile nazionale Famiglie e minori di Forza Italia, la senatrice Maria Burani Procaccini. ''Queste ragazzine – aggiunge – devono solo 'produrre' e fanno incassare mediamente 60 mila euro annui l' una ad una criminalita' devastante che utilizza questo perverso cash flow per investirlo nel traffico della droga e delle armi''. Per la parlamentare ''questo racket e' direttamente collegato con quello della mendicita', che porta nelle casse criminali 500 milioni di euro all' anno ed e' vergognoso che non si apra una pagine seria e forte, conflittuale sino al massimo, al punto di fare in modo che questo traffico venga strozzato per sempre. Anche perche' – conclude Maria Burani Procaccini – si tratta di soldi reinvestiti in droga. Una sciagura doppia''. (ANSA).