• Home / CITTA / In due settimane sette operazioni anti-‘ndrangheta

    In due settimane sette operazioni anti-‘ndrangheta

    poliziagiuE' stata intensa l'attivita' svolta nelle ultime due settimane dalle Forze dell'Ordine nel reggino. Dal 9 luglio scorso, infatti, e fino a stamani carabinieri e polizia hanno compiuto sette operazioni, eseguendo numerosi arresti di esponenti delle cosche, tra cui il latitante Giuseppe Bellocco, e sequestri di beni riconducibili alla criminalita' organizzata. La serie di operazioni ha avuto inizio con l'arresto di quindici persone che avrebbero condizionato gli appalti dei lavori di ammodernamento


    dell'autostrada Salerno-Reggio Calabria. Il 14 luglio gli agenti della Polizia di Stato sequestrano a Polistena dei beni per un valore complessivo di tre milioni di euro. Il 16 luglio, dopo dieci anni di latitanza, i carabinieri del Ros arrestano nel vibonese Giuseppe Bellocco, trovato in una masseria mentre stava presiedendo una riunione con altre otto persone. Il giorno successivo il personale della Dia ha sequestrato beni mobili ed immobili per un valore di 46 milioni di euro ad un imprenditore di Polistena. Il 19 luglio i militari della Guardia di finanza sequestrano beni per un valore di cinque milioni di euro a sei persone vicine alla cosca Libri che avevano interessi nella gestione dei rifiuti. Ieri gli agenti della squadra mobile di Reggio Calabria hanno arrestato 15 persone, ritenute vicine al clan Libri, tra cui anche un agente di polizia ed attuale consigliere comunale di An. Stamani, infine, la Polizia di Stato ha compiuto una operazione nella Locride contro la cosca Talia-Roda', collegata a quella dei Mollica-Morabito. (ANSA).