• Home / CITTA / Sindacati: “Ora si apra fase nuova”

    Sindacati: “Ora si apra fase nuova”

    ''L'incontro di oggi tra CGIL- CISL-UIL e UGL della Calabria e la Giunta Regionale ha segnato la ripresa del confronto dopo lo Sciopero Generale e la grande Manifestazione di Catanzaro. ''Il Sindacato Calabrese ha ribadito al Presidente Loiero ed agli Assessori Regionali presenti – si legge in un comunicato – le ragioni che hanno portato allo Sciopero ed i contenuti della piattaforma, chiedendo l'apertura di una nuova fase, nel metodo e nel merito, del negoziato per affrontare, attraverso la concertazione, le questioni dello sviluppo , del lavoro, del precariato e dei servizi''. Il Sindacato ha rivendicato ''una maggiore concretezza e rapidita' nell'azione di governo per dare risposte immediate alle tante emergenze sociali ed anche per definire, attraverso le scelte da effettuare con la programmazione, un quadro di obiettivi di medio e lungo periodo''. In tale contesto il Presidente e la Giunta Regionale ''si sono impegnati ad utilizzare la concertazione quale metodo ordinario di governo e di rapporto tra le parti. Nel merito si e' concordato di partire da subito, individuando le date del 29 giugno e del 3 luglio per affrontare e discutere i temi delle politiche per l'occupazione ed il precariato e la programmazione comunitaria 2007/20013'' . Successivamente saranno affrontati ''i temi della Forestazione e della riorganizzazione dei Servizi in Agricoltura; le Politiche Industriali e Gioia Tauro ; le Politiche Sociali e Sanitarie. Questioni tutte considerate prioritarie dal sindacato''. CGIL-CISL-UIL e UGL della Calabria valuteranno ''l'evoluzione del confronto e giudicheranno nel merito e nei contenuti i risultati di questa nuova fase di negoziato'' (ASCA)