• Home / CITTA / Sequestrato conto Condello; Minniti: “Ora prendiamolo!”

    Sequestrato conto Condello; Minniti: “Ora prendiamolo!”

    minnitiUn conto corrente riconducibile al boss della 'ndrangheta Pasquale Condello, di 53 anni, inserito dal ministero dell'Interno nell' elenco dei latitanti piu' pericolosi, e' stato sequestrato dai carabinieri del Ros di Reggio  in una banca di Montecarlo. Il conto, sul quale era depositato oltre un milione di euro, era intestato all' imprenditore Alfredo Ionetti, gia' arrestato nei mesi scorsi dagli carabinieri del Ros. All' individuazione del conto corrente si e' giunti attraverso una rogatoria internazionale disposta dalla Dda di Reggio Calabria. Le indagini


    del Ros che hanno portato alla scoperta del conto corrente sono state coordinate dal procuratore aggiunto di Reggio Calabria, Salvatore Boemi, e dal sostituto procuratore Santi Cutroneo. Appresa la notizia, nel complimentarsi con Cutroneo, il viceministro degli Interni Marco Minniti, in occasione della cerimonia di cambio di consegne in Questura, ha detto al Magistrato: "Adesso dobbiamo prenderlo!"