• Home / CITTA / “Why not”: associazione segreta contestata a dieci indagati

    “Why not”: associazione segreta contestata a dieci indagati

     Sono dieci le persone indagate nell' inchiesta della Procura di Catanzaro, rispetto alle venti complessive, nei confronti delle quali viene ipotizzata la violazione della Legge Anselmi sul divieto di costituzione di associazioni segrete. Si tratta di Franco Bonferroni, attuale consigliere d' amministrazione di Finmeccanica; Pietro Macri', presidente della societa' Met Sviluppo; Francesco De Grano, dirigente del settore Por 2007-2013 della Regione Calabria; Maria Angela De Grano, sorella di Francesco, con cariche in diverse societa'; Massimo Stellato, capocentro del Sismi a Padova; Gianmario Stellato, fratello di Massimo; Vincenzo Bifano, persona legata all' imprenditore Antonio Saladino, ex presidente della Compagnia delle opere della Calabria; Armando Zuliani, imprenditore; Domenico Salvatore Galati, componente dello staff del senatore di Forza Italia Giancarlo Pittelli, e Piero Scarpellini, indicato dal sostituto procuratore De Magistris come consulente del Presidente del Consiglio Romano Prodi. (ANSA).