• Home / CITTA / “Why not”, anche Vilasi reagisce

    “Why not”, anche Vilasi reagisce

    “Non  risponde al vero, al contrario  di quanto sostiene la signora Daniela Marsili, ex collaboratrice dell’on. Acri, che i componenti delle strutture speciali di quasi tutti i Consiglieri regionali, versino forzosamente  una parte delle loro indennità ai Consiglieri stessi”. E’ quanto afferma in una nota il Segretario-Questore del Consiglio regionale, Gesuele Vilasi. “ Per quel che concerne – prosegue Vilasi – i componenti della mia struttura, nessuno, in qualsiasi forma, ha mai versato un solo centesimo di euro, né ad alcuno è stato mai chiesto di farlo. Non ho dunque  alternativa alcuna se non sporgere querela contro la signora Marsili per il tenore ed il merito delle sue affermazioni, false, calunniose e lesive della mia dignità come persona, Consigliere regionale e come Segretario-Questore dell’Assemblea elettiva calabrese. Al contempo, non ritengo in alcun modo di essere una eccezione. E’ mia convinzione – conclude Gesuele Vilasi – che tali comportamenti riguardino l’insieme dei Consiglieri regionali della Calabria”.