• Home / CITTA / Minniti: “Nel Pd non ci sono rendite per nessuno”

    Minniti: “Nel Pd non ci sono rendite per nessuno”

    minniti2''Se si vuole ridare forza alla politica non si puo' dire di voler formare un partito nuovo con i vecchi metodi della politica. Non ci sono rendite per nessuno''. Lo ha detto il vice ministro dell'Interno Marco Minniti, intervenendo all'assemblea del Patto per l'Unita' e l'Autonomia per il nuovo Pd. ''Quello che e' avvenuto oggi – ha aggiunto – e' un avvenimento politicamente straordinario. Non so se ce la faremo a costruire questo grande movimento, ma ce la


    metteremo tutta. C' e' bisogno di regole certe che devono essere la democrazia e la partecipazione. La democrazia e' sacrificio, capacita' di ascolto. Quante volte se avessimo ascoltato di piu' avremmo fatto meno errori. Non possiamo piu' essere il partito di quelli che hanno sempre fretta, di quelli che devono andare da un' altra parte''. ''C' e' – ha sostenuto Minniti – una doppia consapevolezza. La difficolta' nella quale noi siamo. Oggi c' e' stato un grande segnale, ma le cose non vanno bene perche' noi avvertiamo una difficolta' che tra di noi sembra sciocco nascondere. Il voto, per l'ampiezza e la profondita' con cui si e' spalmato sul territorio nazionale pone una grande questione: lavorare per ritornare in sintonia con il nostro Paese e la nostra regione. Se questo e' l'obiettivo, uscire dalla grande difficolta' politica in cui ci troviamo, dobbiamo costruire una grande formazione politica. Dopo questa assemblea vorrei che ci chiamassimo democratici calabresi autonomisti perche' in questa regione c' e' una forte tradizione autonomista. L'ambizione che dobbiamo avere e' quella di portare la Calabria all'interno del Pd italiano''.(ANSA).