• Home / CITTA / Cesa: “Sono amareggiato”

    Cesa: “Sono amareggiato”

    "Sono amareggiato". Il segretario dell'Udc, Lorenzo Cesa, si difende davanti al consiglio nazionale del partito dalle accuse che lo vedono coinvolto nella mega-inchiesta del procuratore di Catanzaro Luigi De Magistris, sulla violazione della legge Anselmi sulle logge segrete e sul finanziamento illecito a partiti e politici da parte non solo del partita centrista ma anche di Ds e Forza Italia. "Se avessi il minimo dubbio sulla correttezza del mio operato professionale – dice Cesa – non starei al mio posto un secondo di più. Il consiglio nazionale deve sapere che si trova di fronte ad una persona con le mani pulite" (APCOM)