• Home / CITTA / Pasquetta: cominciato il rientro

    Pasquetta: cominciato il rientro

    AutostradaAnche se molti hanno optato per un soggiorno lungo tutto il week-end, grande è stata la mole di reggini che hanno lasciato la città per raggiungere case di amici e parenti sparse per lungo tutto il territorio provinciale.
    Già dalle prime ore del mattino le principali "vie di fuga" erano interessate da un traffico intenso, ma tutto sommato scorrevole.

    Taormina, Tropea, ma anche Scilla e  la sempreverde Gamabarie si
    confermano le destinazioni tradizionalmente scelte dai reggini che in
    massa cambiano posto ma si ritrovano attorno la stessa gente (paese che
    vai, reggino che trovi).

    Rimedio a questo inconveniente un lunedì
    tra amici sfruttando la generosità di quegli amici che mettono a
    disposizione la loro casa per pranzi più o meno tranquilli.

    Una
    spiaggia, un pallone o un mazzo di carte per far passare spensierati
    qualche ora di un caldo pomeriggio che – a parte il vento, fastidioso
    in alcuni tratti della costa provinciale – può considerarsi un assaggio
    dell'estate ormai alle porte.

    Prima di mettersi in viaggio, considerato che qualche goccetto lo si manda giù, assicurarsi di non essere troppo stanchi.

    In
    questi minuti il rientro di massa è già cominciato e sia sulla SS 106
    nel tratto compreso tra Saline Joniche e Capo d'Armi e tra Lazzaro e il
    semaforo di S. Leo; che sulla A/3 tra Villa S.G. e Gioia Tauro in
    direzione Nord e tra Rosarno e S. Elia in direzione Sud   si segnala
    traffico intenso con  code a tratti.

    Intensi i controlli delle
    forze di polizia, oltre 20 le pattuglie impegnate su strada con
    Autovelox, Telelaser ed etilometri per un impiego di oltre 250 uomini.
    Compresi agenti in borghese alle stazioni di servizio. 

    Da strill.it, buon rientro! (Ant. Mont.)