• Home / CITTA / ‘Ndrangheta: negato contributo a film su legami politica

    ‘Ndrangheta: negato contributo a film su legami politica

    Un progetto di film del
    regista Giuseppe Ferrara, autore, tra gli altri, di ''I
    banchieri di Dio'', ''Il sasso in bocca'', ''Cento giorni a
    Palermo'' e ''Il caso Moro'', sui rapporti tra 'ndrangheta e
    politica sarebbe stato scartato dalla Fondazione Calabria Film
    Commission, promossa dalla Regione per operare a sostegno dello
    sviluppo del settore audiovisivo e multimediale, ''proprio a
    causa dell' argomento''.
    A sostenerlo e' il vicepresidente del
    Consiglio regionale, Roberto Occhiuto, dell' Udc, in una
    interrogazione al Presidente della Regione ed all' Assessore al
    Turismo e beni culturali.

    ''L'informazione – afferma Occhiuto – mi e' stata fornita dal
    regista Giuseppe Ferrara e dal produttore Enzo Gallo,
    recentemente convocati dalla commissione per comunicare loro che
    il progetto era stato inserito nella fascia C e che,
    conseguentemente, non avrebbe trovato finanziamento.
    Il progetto
    consiste nella produzione del film 'Undicesimo comandamento',
    promosso dal Centro Studi Lazzati. Secondo quanto riferito dalla
    commissione a Ferrara e a Gallo, il progetto sarebbe stato
    scartato proprio a causa dell' argomento. Ferrara, docente di
    regia in Italia e all' estero, e Gallo, produttore di origine
    calabrese, hanno acquisito nel settore fama internazionale''.

    Occhiuto chiede quindi di sapere dal Presidente della Regione
    e dall' assessore se ''anche loro, come i componenti della
    commissione che ha selezionato i progetti, ritengano che un film
    prodotto e diretto da personalita' calabresi, famose ed
    apprezzate nel settore a livello internazionale, meriti di
    essere scartato solo perche' il suo contenuto riguarda il
    rapporto tra politica e 'ndrangheta''. (ANSA).