• Home / CITTA / Comune Reggio, approvato bilancio

    Comune Reggio, approvato bilancio

    Il Consiglio Comunale ha approvato il Bilancio pluriennale 2007-2009, il Bilancio annuale 2007 e il Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2007-2009. I documenti contabili sono diventati immediatamente esecutivi grazie al voto favorevole dell’aula. Prima dell’intervento conclusivo del sindaco Scopelliti, il consigliere d’opposizione Massimo Canale aveva espresso critiche al bilancio proposto che “non è adeguato alle esigenze della città” mentre Demetrio Porcino, sintetizzando il lavoro dei cinque anni di Amministrazione-Scopelliti, lo ha definito “positivo per via di investimenti importanti nel settore Lavori Pubblici e la diminuzione dei tributi in controtendenza con le direttive del Governo centrale”. Per Nuccio Barillà “il bilancio è carente perché non risponde alle attese della gente e ai bisogni della città. Si registrano tagli nel sociale”. Il sindaco Giuseppe Scopelliti, ricordando, che sarebbe stato l’ultimo documento contabile dei cinque anni di amministrazione, ha dichiarato che è “un bilancio che guarda alle problematiche della città e al sociale. Nonostante le ristrettezze in cui il Governo ci ha costretto a muoverci, con tagli di oltre sette milioni di euro, la città continua a crescere grazie agli investimenti nel turismo con un ritorno considerevole certificato da Bankitalia per via del sensibile aumento della moneta in città. Sul fronte delle imposte eravamo il quinto comune italiano e adesso, grazie alla riduzione al 4% dell’Ici (misura minima prevista dalla legge), alla diminuzione del 50% della stessa aliquota per le famiglie numerose, all’esenzione del pagamento dell’addizionale Irpef per le fasce di reddito basse e la riduzione del 25% della Tarsu per gli operatori turistici, possiamo mirare ad essere tra le città più virtuose. Il Piano Triennale delle Opere Pubbliche prevede quasi il 70% di investimenti per le periferie. Sullo stesso programma triennale da registrare l’approvazione di emendamenti per l’inserimento di opere di riqualificazione per il cimitero di Sambatello, per il potenziamento del depuratore di Pellaro e di altre opere in un primo tempo inserite per il 2008. (ROTO SAN GIORGIO)