• Home / CITTA / Droga, un arresto a Gioia Tauro

    Droga, un arresto a Gioia Tauro

    Era appena rientrata da un viaggio in Turchia e tentava di raggiungere un paese della costa jonica reggina per trascorrere il ponte dell'immacolata. Erano questi i programmi di una giovane donna romana arrestata dalla Guardia di Finanza di Gioia Tauro per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Si tratta di M.F., 26 anni, agli arresti domiciliari. Nel corso di un controllo e' stata trovata con 43 grammi di hashish, ben occultati tra gli indumenti indossati. Al momento del fermo era appena scesa alla stazione di Rosarno dall'Eurostar proveniente da Roma e accolta da individuo che gli uomini della Guardia di Finanza hanno ritenuto sospetto. I militari si sono avvicinati per sottoporli a controllo. La donna, all'avvicinarsi dei finanzieri, mostrando evidente disagio, ha consegnato loro un involucro di cellophane custodito in una tasca dei pantaloni, contenente pochi grammi di hashish. I militari hanno deciso di procedere a un controllo piu' accurato, con l'ausilio di un cane antidroga, trovandole addosso. Accompagnata nella caserma di Gioia Tauro, M.F. e' stata segnalata alla procura della Repubblica di Palmi che ne ha disposto gli immediati arresti domiciliari. Sono in corso le attivita' investigative volte a individuare la provenienza della merce sequestrata e l'eventuale coinvolgimento di altre persone nel traffico di stupefacenti. L'arresto della giovane donna romana rientra nell'ambito delle attivita' investigative svolte dalla compagnia della guardia di finanza di Gioia Tauro, diretta dal capitano Angelo Andeozzi e coordinata a livello provinciale dal colonnello Francesco Gazzani, nel settore del traffico di sostanze stupefacenti. (Adnkronos)