• Home / CITTA / Calabria, incontro per lavoratori precari

    Calabria, incontro per lavoratori precari

    Si è tenuto il previsto incontro con l'Assessore al personale della Regione Calabria, On. Tripodi – informa un comunicato sindacale – con il quale si è affrontato la problematica dei lavoratori attualmente dipendenti del Consorzio Brutium, che espletano servizi esternalizzati dalla Regione Calabria quale la sorveglianza idraulica, il censimento del patrimonio immobiliare, la gestione dei depuratori e l'erosione delle coste. L'Assessore ha ribadito la ferma decisione – spiega il comunicato – di espletare il bando di gara secondo la normativa vigente fra i servizi esternalizzabili e nelle more di effettuare la proroga tecnica di tutti i lavoratori attualmente impegnati ed utilizzati nella Regione Calabria. Le OO.SS., prendono atto con viva soddisfazione di avere trovato la soluzione adeguata che consente ai lavoratori il prosieguo delle attività che svolgono senza alcuna interruzione. Considerato che questi lavoratori precari e già stabilizzati rischiavano di ritrovarsi senza alcun sostegno al reddito si può affermare, che se la volontà dell' Assessore al personale sarà ratificata come volontà della Giunta e del Consiglio, sarà un Natale tranquillo.Si potrà, quindi, pensare che l'avvio della procedura di mobilità con il licenziamento collettivo sarà uno scampato pericolo. Qualora la Giunta regionale, per qualsiasi motivo, non procederà alla pubblicazione del bando ed alla conseguente proroga delle attività per tutti i lavoratori interessati – si legge nella nota dei sindacati – il sindacato è pronto alla mobilitazione ed alla lotta per tutelare il lavoro di circa 500 unità che sono utilizzati da circa sei anni in attività progettuali essenziali della Regione Calabria. All'incontro hanno preso parte per la Cisl Rosetta Raso, Domenico Zannino, Fortunato Lo Papa, Giuseppe Pisano, per la Cgil Aldo Libri, per la Uil Antonio Verrino. (ASCA)